Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mosca spiega le minacce americane contro Nord Stream-2

Seguici su
Il senatore russo Alexey Pushkov ha commentato su Twitter le intenzioni degli Stati Uniti di introdurre misure afflittive nei confronti del progetto Nord Stream-2.

In precedenza l'amministrazione Trump ha minacciato di imporre sanzioni in caso di continuazione della costruzione del gasdotto. Washington teme che l'ulteriore sviluppo del progetto aggraverà la dipendenza dell'Europa dal gas russo. Secondo i media, non molto tempo prima, Trump aveva chiesto al cancelliere tedesco Angela Merkel di smetterla di sostenere il progetto Nord Stream-2. In cambio Washington ha promesso di avviare i negoziati per un nuovo accordo commerciale.

Pushkov ha sottolineato che gli Stati Uniti da tempo si preoccupano di Nord Stream-2. Secondo il senatore, Washington è costretta a "spingere con la forza" le forniture di gas di scisto americano verso l'Europa per la sua scarsa competitività.

"Le sanzioni degli Stati Uniti sono da tempo un mezzo per distruggere i concorrenti economici: il gioco sporco di una superpotenza nervosa", ha twittato Pushkov.

​Il senatore è convinto che, con le sanzioni contro gli alleati, Washington enfatizza solo la loro posizione di vassalli.

"Belle parole e chiacchiere sugli interessi comuni da un lato. Ma in realtà duri dettami", riassume Pushkov.

​Il progetto Nord Stream-2 prevede la costruzione di due rami di un gasdotto con una capacità totale di 55 miliardi di metri cubi di gas all'anno, che unisce le coste russe con quelle tedesche attraverso il Mar Baltico. Contro la costruzione del gasdotto si sono schierati diversi Paesi, che considerano il progetto di natura politica.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала