Monito del leader dei liberali tedeschi contro lo scontro tra Occidente e Russia

© AP Photo / Martin MeissnerChristian Lindner of the Free Democratic party FDP
Christian Lindner of the Free Democratic party FDP - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Le persone ed i Paesi ragionevoli non vogliono lo scontro con la Russia, ha dichiarato il leader del Partito Democratico Liberale tedesco (FDP) Christian Lindner. Lo riporta il quotidiano britannico The Daily Express.

Al congresso del partito a Berlino, il politico ha esortato a riprendere il formato del G8 con la Russia o quantomeno organizzare un vertice nel formato G7+1.

Inoltre Lindner ha sottolineato la necessità di condurre regolarmente vertici tra l'Unione Europea e la Russia.

"La Russia avrà il suo posto nella casa europea se perseguirà l'ordine stabilito", ha detto.

Il vice segretario dell'FDP Wolfgang Kubicki in precedenza aveva chiesto una "revisione critica" delle sanzioni contro Mosca, in quanto, a suo parere, non hanno raggiunto i loro obiettivi.

Un mese fa il ministro degli Esteri tedesco Haiko Maas ha affermato che il ritorno della Russia con i Paesi del G-7 non è realistico. Secondo il capo della diplomazia tedesca, occorre che la Russia "ricominci a dare un contributo costruttivo" alla politica internazionale.

In precedenza, Die Welt, citando fonti, riferiva che i compagni di partito di Maas (socialdemocratici) lo avevano criticato per aver espresso una posizione troppo rigida rispetto alla Russia.

A sua volta il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha dichiarato che Mosca è assolutamente soddisfatta del formato G20, che "riflette maggiormente la disposizione delle forze".

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала