Pilota americano spiega perché crescono i licenziamenti nella USAF

© AP Photo / Mindaugas KulbisCaccia USA, NATO
Caccia USA, NATO - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Il tenente colonnello Dave Scalicki, comandante del 90th Fighter Squadron della US Air Force in Alaska, crede che alla base dei licenziamenti in massa nell’Aeronautica militare ci sia la riduzione delle ore di volo. Lo riferiscono i media russi.

Scalicki pensa che la maggior parte dei piloti preferisca andare a lavorare per le compagnie aeree commerciali non per il salario, ma perché i giovani professionisti vogliono solo volare di più.

Inoltre, secondo il tenente colonnello, gli stipendi nell'Air Force sono più bassi di quelli dei piloti delle compagnie commerciali, dove piloti con esperienza di volo molto più modesta e basse qualifiche ricevono stipendi superiori.

L'aviazione militare statunitense da tempo soffre della carenza di personale. Per far fronte a questo problema sta cercando di escludere la maggior parte delle funzioni aggiuntive per i piloti. Inoltre, la US Air Force ha cominciato a chiamare in servizio i riservisti.    

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала