Kiev: veterani della Grande Guerra Patriottica sostituiti da "veri eroi"

CC0 / Pixabay / Kiev
Kiev - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Gli ucraini dimenticano gli eroi della Grande guerra Patriottica per gli "eroi" coinvolti nel conflitto in Donbass, ha detto in onda su canale ZIK il direttore dell'Istituto della memoria nazionale dell'Ucraina Vladimir Vjatrovich.

"Parlando della guerra di ieri e della guerra attuale, l'eroismo moderno dei partecipanti di questa guerra, dove sono morti ragazzi e ragazze, porta al fatto che questi, spesso artificiosi eroi della cosiddetta Grande guerra Patriottica finiscono nell'ombra" ha detto lo storico, secondo cui nella società ucraina "si verificano fondamentali cambiamenti", riguardo il rapporto con le forze dell'ordine, che "da persone comuni si sono trasformate in veri eroi".

In precedenza, in Parlamento è stata promulgata una legge sul cambiamento della festa del Giorno della Vittoria, dal 9 maggio all'8, che è considerato in Ucraina, il Giorno della memoria e della riconciliazione. L'autore del documento Andrej Denisenko sostiene che la data ha "colore geopolitico e ideologico", per cui è associata con "l'affermazione della Russia come superpotenza, vincitrice sul fascismo".

Il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko il 30 aprile, ha firmato un decreto sul termine dell' "operazione anti-terrorismo" nel Donbass, che è durata più di quattro anni. Ora nella regione è iniziata l'operazione Forze unite dell'Ucraina.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала