Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'UE considera nuove sanzioni contro la Russia per le elezioni in Crimea

© REUTERS / Francois LenoirBandiere Unione Europea di fronte uffici UE a Bruxelles
Bandiere Unione Europea di fronte uffici UE a Bruxelles - Sputnik Italia
Seguici su
L'8 maggio di quest'anno, i rappresentanti permanenti dei 28 paesi membri dell'Unione Europea prenderanno in considerazione ulteriori misure restrittive nei confronti della Russia in occasione delle elezioni del presidente in Crimea.

Questa informazione è apparsa sul sito del consiglio dell'Unione Europea all'ordine del giorno. In una riunione degli ambasciatori dei paesi si prenderà in considerazione l'inclusione di nuove posizioni per le misure restrittive nei confronti della Federazione russa. Se l'introduzione di sanzioni sarà concordata, devono essere formalmente approvata all'unanimità dal Consiglio dell'Unione Europea.

Il 7 maggio l'inviato speciale del dipartimento di Stato USA in Ucraina Kurt Volker ha sottolineato che le misure restrittive sono un importante strumento di impatto, e ha esortato il rafforzamento delle sanzioni contro la Federazione russa.

La Crimea si è ricongiunta alla Russia nel mese di marzo 2014, a seguito di un referendum, indetto nella regione. Allora la maggioranza assoluta dei residenti ha sostenuto questa decisione. Kiev ha rifiutato di riconoscere i risultati del referendum, ricorda il quotidiano Izvestia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала