Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

National Interest svela il nemico principale degli USA

© Sputnik . Eduard Pesov / Vai alla galleria fotograficaNearly 80 percent of US citizens are concerned about the nation's long-term debt
Nearly 80 percent of US citizens are concerned about the nation's long-term debt - Sputnik Italia
Seguici su
Il nemico principale degli USA non è la Russia o la Cina ma il debito USA, scrive il National Interest.

Il giornale comunica che Washington è sempre più vicina al default tecnico. Gli ultimi dati della direzione del Congresso per il budget mostrano che l'onere è pari all'1,6% del PIL che è pari al 9,4% del reddito federale.

Tuttavia, nel 2022 queste cifre ammonteranno rispettivamente al 2,7 e al 16 percento. Allo stesso tempo, l'autore definisce questo scenario il più ottimista.

Come scrive il giornale, tenendo conto delle ultime settimane, l'onere percentuale di Washington potrà costituire il 20% del reddito federale, il che significa che gli americani pagheranno un dollaro su cinque per il rimborso del debito.

Ci sono due opzioni per risolvere la situazione: ridurre le spese obbligatorie o aumentare le entrate fiscali. Tuttavia, entrambe le vie saranno bloccate dal Congresso.

La rivista osserva che l'unico modo per ridurre la spesa sociale sarà ignorare il deficit e il debito. In questo caso, in uno scenario favorevole, il deficit aumenterà del 30 percento tra il 2019 e il 2023, mentre la spesa sociale e della difesa verrà mantenuta. E dal 2018 al 2028, il deficit potrebbe aumentare dell'81%.

Come scrive il quotidiano, Washington rischia di ricorrere alla ristrutturazione del debito con l'aiuto di creditori giapponesi e cinesi, che possiedono già circa $1.2 trilioni di obbligazioni americane.

A marzo 2018, il debito pubblico degli Stati Uniti ha raggiunto il massimo storico di $21 trilioni. Il recordo di 20 trilioni è stato superato a settembre dello scorso anno. In particolare, il debito nazionale statunitense è quasi raddoppiato negli otto anni della presidenza di Barack Obama.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала