Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Germania: i crocifissi su facciate delle autorità bavaresi è "abuso di simboli religiosi"

© AFP 2021 / JOE KLAMARCrocifisso
Crocifisso - Sputnik Italia
Seguici su
La Germania, è un paese in cui c'è posto per persone di ogni religione, dice il segretario generale della Landhaus bavarese del Partito Socialdemocratico Tedesco (SPD) Uli Grötsch. A detta sua il primo ministro della Baviera, Markus Söder (CSU), abusa dei simboli religiosi alla vigilia delle elezioni parlamentari nel Lander.

"Sono convinto che lo stato e la religione dovrebbero essere separati l'uno dall'altro", ha detto il deputato del Bundestag Grötsch. "Pertanto, considero le azioni di Zeder riprovevoli."

Il governo bavarese ha recentemente adottato una decisione secondo cui da giugno di quest'anno sulle facciate delle autorità del Lander verranno affissi dei crocifissi. Questo sarà "una chiara dimostrazione del rispetto dei valori fondamentali del pubblico e della legge e dell'ordine in Baviera e in Germania", si legge nella dichiarazione. Secondo il primo ministro Marcus Söder, questa azione non viola la disposizione sulla neutralità.

Uli Grötsch la pensa diversamente. Secondo lui, la crocifissione non si adatta alla clausola di neutralità. La Germania nel 2018 è un paese in cui dovrebbe esserci un posto per tutte le religioni, e questo vale anche per la Baviera. Il del SPD ha detto:

"Considero che il segnale che il signor Söder invia ai rappresentanti delle altre comunità religiose sia disastroso, e non importa a chi è indirizzato: ebrei, musulmani, buddisti o persone di un'altra fede. La Germania è un luogo in cui tutte le persone sono in grado di professare la loro fede ".

Secondo Söder, le croci non sono un simbolo religioso del cristianesimo, ma il principale simbolo dell'identità culturale del cristianesimo. Pertanto, la decisione delle autorità statali non contraddice la disposizione sulla neutralità. Grötsch considera queste parole del primo ministro solo scuse:

"Se la pensa così, allora questa storia è ancora più vergognosa. Cos'altro è una croce, se non un simbolo religioso? Qualsiasi cristiano o aderente ad un'altra fede confermerà che la croce rappresenta il cristianesimo ".

Alla vigilia delle elezioni per Landtag, previste per il 14 ottobre, Grötsch ritiene che la CSU sia in una situazione difficile. E ora il partito sta cercando di risolvere il "problema AdG" dimostrando che sostiene ancora più le posizioni di destra. Grötsch è contento che il suo principale candidato Natasha Konen "voglia unire la Baviera, mentre il signor Söder fa un nuovo tentativo per dividerla".

"C'è già stata una reazione dei teologi e dei rappresentanti di alto rango della Chiesa Cattolica, così come delle autorità federali, che hanno messo in chiaro che considerano questa una cattiva idea. Quindi per ora consiglio di mantenere la calma in questa discussione e di non dimenticare che la Germania e, in particolare, la Baviera, è un paese in cui c'è spazio per i rappresentanti di qualsiasi religione".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала