Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La NATO non aumenterà le truppe nei Paesi Baltici

© AFP 2021 / THIERRY CHARLIERJens Stoltenberg
Jens Stoltenberg - Sputnik Italia
Seguici su
Nonostante le numerose richieste da parte dei Paesi Baltici, la NATO non ha ancora pianificato di rafforzare la propria presenza militare nella regione. Lo riferisce The Baltic Times citando il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg.

"In questo momento non intendiamo aumentare la nostra presenza militare nella regione, ma intendiamo incrementare la nostra capacità di è rafforzare la nostra capacità di rafforzarci in caso di necessità", ha detto Stoltenberg ai giornalisti dopo l'incontro con il primo ministro olandese Mark Rutte.

La pubblicazione ricorda che Estonia, Lettonia e Lituania, dopo "mezzo secolo sotto l'occupazione sovietica dopo la seconda guerra mondiale", sperano in un'ulteriore assistenza da parte degli Stati Uniti per prevenire le potenziali azioni aggressive della Russia.

L'anno scorso la NATO ha dispiegato quattro battaglioni in Polonia e nei Paesi Baltici, mentre gli Stati Uniti hanno inviato i sistemi Patriot in Lituania per un'esercitazione.

Secondo Stoltenberg, "se ci sarà bisogno, dobbiamo avere forze pronte ad essere utilizzate molto rapidamente". Egli ha anche sottolineato che tale questione sarà discussa nel prossimo vertice della NATO, che si terrà a Bruxelles a luglio.

La pubblicazione osserva, in conclusione, che malgrado l'indipendenza, l'ingresso nell'UE e nella NATO il presidente russo Vladimir Putin continua a considerare i Paesi Baltici parte della zona di influenza di Mosca.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала