Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lavrov critica l'Occidente per la scelta delle fonti "sull'attacco chimico" in Siria

© Sputnik . Maksim Blinov / Vai alla galleria fotograficaSergey Lavrov
Sergey Lavrov - Sputnik Italia
Seguici su
L'Occidente non argomenta gli attacchi aerei sulla Siria, se non con le informazioni prese da media e social network, ha detto sabato il ministro degli Esteri Serghej Lavrov.

"Oltre a menzionare media e social network e un video, abbastanza divertente per gli specialisti, niente di più è stato addotto", ha detto Lavrov, parlando a una riunione del Consiglio per la politica di difesa. Lavrov ha aggiunto che il tema delle fonti di informazione, con le domande che a questo proposito ha la Russia, è stato discusso in una conversazione telefonica tra il leader della Russia e della Francia.

"Il presidente Macron, pubblicamente ha parlato della verità dei fatti, confermando l'uso di armi chimiche a Douma da parte del "regime di Assad", ne ha parlato ieri con il presidente Putin. Nel corso della conversazione, il nostro presidente ha fatto riferimento alla pubblica approvazione del leader francese sulla presenza di questi fatti e ha chiesto di condividerli, perché se è così, allora saremmo i primi a voler stroncare tali attività illegali, come l'uso di armi chimiche. La risposta è stata la stessa: segreto. Non siamo in grado di fornire questi dati, tanto più che non è il nostro segreto", ha aggiunto Lavrov.

USA, Gran Bretagna e Francia sabato mattina hanno compiuto attacchi missilistici su obiettivi governative siriani, che, secondo loro, sono utilizzati per la produzione di armi chimiche. Dalle 3.42 alle 5.10 hanno rilasciato sulla Siria più di 100 missili, la maggior parte dei quali è stata colpita dalla difesa aerea siriana. Le forze russe non sono state coinvolte, ma hanno monitorato i lanci. Il presidente Vladimir Putin ha definito i colpi un atto di aggressione contro uno stato sovrano, inoltre, né esperti militari russi, né locali hanno confermato l'attacco chimico, che è diventato il pretesto per l'attacco.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала