Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Raid mirati contro la Siria di USA, Francia e Gb. FOTO, VIDEO

© AP Photo / Hassan AmmarDamascus sky lights up with service to air missile fire as the U.S. launches an attack on Syria targeting different parts of the Syrian capital Damascus, Syria, early Saturday, April 14, 2018.
Damascus sky lights up with service to air missile fire as the U.S. launches an attack on Syria targeting different parts of the Syrian capital Damascus, Syria, early Saturday, April 14, 2018. - Sputnik Italia
Seguici su
I raid americani per un lungo periodo ridurranno le capacità della Siria di "fabbricare armi chimiche", ha dichiarato in una conferenza stampa Joseph Dunford, capo dello Stato Maggiore congiunto (Joint Chiefs of Staff).

"Questa notte insieme a due alleati (Francia e Gran Bretagna — ndr), abbiamo colpito diverse strutture, compromettendo le capacità della Siria di ricercare, sviluppare e utilizzare armi chimiche e biologiche", ha detto Dunford.

Gli Stati Uniti ed i loro alleati hanno concluso i raid in Siria, non ci sono ancora nuovi piani, ha aggiunto il generale Joseph Dunford.

"Al momento i raid sono finiti", ha detto Dunford nella conferenza stampa.

Il presidente americano Donald Trump ha dato l'ordine di bombardare la Siria questa notte. Oltre agli Stati Uniti, hanno preso parte all'operazione militare Gran Bretagna e Francia.

© SputnikUfficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria - Sputnik Italia
1/5
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
© SputnikUfficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria - Sputnik Italia
2/5
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
© SputnikUfficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria - Sputnik Italia
3/5
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
© SputnikUfficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria - Sputnik Italia
4/5
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
© SputnikUfficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria - Sputnik Italia
5/5
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
1/5
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
2/5
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
3/5
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
4/5
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria
5/5
Ufficio di un centro ricerche militare a Barzeh distutto nel raid, provincia di Damasco, Siria

Come osservato dall'inquilino della Casa Bianca, l'operazione congiunta di Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia è legata al presunto uso di armi chimiche da parte delle forze governative siriane nella Ghouta orientale.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала