Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Times svela il presunto luogo di produzione della sostanza A234

© REUTERS / Peter NichollsOfficials in protective suits check their equipment before repositioning the forensic tent, covering the bench where Sergei Skripal and his daughter Yulia were found, in the centre of Salisbury, Britain, March 8, 2018
Officials in protective suits check their equipment before repositioning the forensic tent, covering the bench where Sergei Skripal and his daughter Yulia were found, in the centre of Salisbury, Britain, March 8, 2018 - Sputnik Italia
Seguici su
I servizi segreti britannici hanno svelato il presunto luogo di produzione della sostanza con la quale sono stati avvelenati Sergei Skripal e sua figlia, comunica il Times.

Secondo i dati della testata il laboratorio chimico si trova nella regione di Saratov in Russia. Si tratta di un laboratorio di ricerca militare, un istituto nella città di Šichany

Si comunica che Londra ha diffuso questa informazione ad un briefing per dimostrare agli alleati la partecipazione di Mosca all'avvelenamento di Sergei Skripal e per farli aderire alle sanzini contro la Russia. Come osserva il giornale a risultato di questo incontro 28 paesi hanno espulso 150 diplomatici russi.

Cremlino di Mosca - Sputnik Italia
Skripal, Diplomatico russo: Non sorpreso da conclusioni brittanniche su nervino
Il capo del laboratorio segreto del Ministero della difesa del Regno Unito Gary Aitkenhead martedì ha dichiarato che gli esperti non sono riusciti a provare da dove provenga la sostanza con la quale sono stati avvelenati Sergei Skripal e sua figlia. Il Ministero degli esteri nella stessa giornata ha riconosciuto che la conclusione sulla partecipazione della Russia all'avvelenamento è stata fatta sulla base di proprie valutazioni di informazioni.

Tuttavia il Times ieri ha comunicato che si è riusciti a stabilire la posizione di un "laboratorio russo misterioso".

Inoltre giovedì il Times ha pubblicato un articolo dal titolo "May difficilmente manterrà un'alleanza contro la Russia". Il giornale è stato aspramente criticato dai media britannici e ha accusato di aiutare la propaganda del Cremlino con tale titolo. Successivamente il Times ha cambiato il titolo e articolo, ma l'URL dell'articolo è rimasto lao stesso lo stesso.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала