Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Teheran ribadisce proprio impegno all'accordo nucleare

Seguici su
Le forze che mettono a rischio l'accordo sul nucleare iraniano saranno responsabili per le eventuali conseguenze negative alla sicurezza mondiale, ha dichiarato il ministro della Difesa iraniano, il generale di brigata Amir Hatami.

"Il mancato rispetto degli obblighi da parte dell'America e di alcuni dei suoi partner occidentali e la loro ricerca di pretesti sul mancato rispetto di questi accordi, da noi sono ritenuti un fattore dannoso che mina la fiducia in campo internazionale. Dichiarando l'impegno dell'Iran di fronte ai suoi obblighi derivanti da questi accordi, così come gli altri impegni internazionali, metto in guardia che le forze che minano questi accordi, guidate dagli Stati Uniti, saranno responsabili delle conseguenze negative per l'ordine ed il sistema di sicurezza internazionale", ha dichiarato il capo del dicastero militare iraniano parlando a Mosca nella conferenza internazionale sulla sicurezza mondiale.

Il 14 luglio 2015 l'Iran ed i sei mediatori internazionali (Russia, Stati Uniti, Gran Bretagna, Cina, Francia, Germania) hanno raggiunto un accordo storico per porre fine all'annoso problema del programma nucleare di Teheran.

La nuova amministrazione americana di Donald Trump spinge per cambiare l'accordo con l'Iran. Come detto in precedenza dal rappresentante del Dipartimento di Stato, gli Stati Uniti si ritireranno dall'accordo iraniano se i partner europei non lavoreranno per "correggere i suoi difetti". Il Dipartimento di Stato ha sottolineato che "se in qualsiasi momento il presidente riterrà impossibile trovare un'intesa per modificare l'accordo, gli Stati Uniti ne usciranno immediatamente".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала