Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

“Sul nucleare la Turchia non può fare a meno della cooperazione con la Russia”

© Sputnik . Alexei Druzhinin / Vai alla galleria fotograficaPresidente russo Vladimir Putin e presidente turco Recep Tayyip Erdogan
Presidente russo Vladimir Putin e presidente turco Recep Tayyip Erdogan - Sputnik Italia
Seguici su
Come riportato da Radio France Internationale (RFI), oggi il presidente russo Vladimir Putin è arrivato in Turchia per una visita di due giorni.

Secondo le previsioni, durante questa trasferta Putin insieme al capo di Stato turco Recep Tayyip Erdogan assisterà alla posa delle fondamenta della prima centrale nucleare turca, che la Russia costruirà.

"Per il presidente turco, l'energia nucleare ha essenzialmente un valore simbolico", afferma la pubblicazione. Secondo gli autori dell'articolo, la costruzione della centrale nucleare sarà per Erdogan "un simbolo di influenza, sognata per molti anni".

Da un lato la comparsa di una propria centrale nucleare contribuirà allo sviluppo del settore energetico turco, ma dall'altro per sostenere il corretto funzionamento dei reattori Ankara dovrà acquistare l'uranio in Russia, si legge nell'articolo.

"La Turchia vuole avere una propria centrale nucleare e lo vuole da molto tempo. E' una sorta di simbolo. L'unica cosa è che la dipendenza dalla Russia aumenterà enormemente", condivide la sua opinione con il media francese l'ex diplomatico turco Mehmet Ogutcu.

Come ricorda la pubblicazione, la Turchia compra già dalla Russia il 55% di tutto il gas importato nel Paese. Se da un lato Ankara cerca di ridurre la dipendenza dal gas russo, questa viene rimpiazzata dalla dipendenza nel settore nucleare, evidenzia l'articolo.

Secondo Mehmet Ogutcu, questa situazione è paradossale, ma inevitabile: "Non ci sono altre opzioni! Gli altri Paesi non vogliono aiutare la Turchia in questo settore".

Come osservato da RFI, già nel 2023 la Turchia entrerà nel club dei Paesi che sfruttano l'energia nucleare, tuttavia "questo progetto di particolare importanza" permetterà al massimo di produrre meno del 5% di tutto il fabbisogno di energia elettrica della Turchia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала