Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il continente africano si sta spaccando in due parti

Seguici su
Una grande frattura è apparsa nel sud ovest del Kenya, la quale ha portato alla distruzione di una parte dell'autostrada Nairobi-Narok.

La spaccatura, lunga molti chilometri è stata provocata dall'attività sismica nell'area. La faglia dell'Africa orientale che ha formato la Rift Valley si estende per 3000 km e divide la piattaforma africana in due parti disuguali, il piano somalo e quello nubiano, che si spostano a una velocità di 6-7 mm all'anno. La maggior parte delle volte l'attività di spaccatura è invisibile, ma gradualmente porta a terremoti, nuove crepe e faglie, come è successo in Kenya.

138 milioni di anni fa, a seguito della stessa faglia continentale, apparve l'Oceano Atlantico. Quindi l'Africa e l'America del Sud si separarono l'una dall'altra, ancora oggi si può osservare la coincidenza delle loro coste. Potrebbe accadere lo stesso nella Rift Valley, poi l'oceano riempirà il vuoto e inonderà parte del continente africano, tra cui l'Etiopia e la Somalia.

La Rift Valley africana è unica in quanto consente agli scienziati di osservare le varie fasi della faglia continentale. Nel sud, la faglia è piuttosto giovane e si ingrandisce ad una velocità di 2,5-5 cm all'anno, mentre nel nord l'intera valle è ricoperta da rocce vulcaniche, che indica un assottigliamento completo della litosfera.

In precedenza, Moya Planeta ha pubblicato un progetto fotografico con le foto più belle scattate in Africa.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала