Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Al ministero Esteri russo ipotizzato l'obiettivo principale dei Paesi occidentali

© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaMaria Zakharova
Maria Zakharova - Sputnik Italia
Seguici su
In un'intervista televisiva, la rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha ipotizzato che l'obiettivo principale di alcuni paesi occidentali è quello di impedire lo svolgimento dei Mondiali di calcio in Russia.

Rispondendo alla domanda se la Russia potrebbe imbattersi nell'isolamento dai Paesi occidentali sullo sfondo dei Mondiali di calcio, la Zakharova ha sottolineato che "questo è il loro sogno, l'obiettivo principale".

"Ho l'impressione che, sapete, c'è l'espressione russa "l'erba non cresce": è proprio per togliere questi Mondiali alla Russia".

"Tutti i metodi sono buoni." Tutto è focalizzato su questo pallone da calcio, che, Dio non voglia, toccherà il campo di calcio russo", ha aggiunto Zakharova.

Questa settimana diversi Paesi della UE e Stati Uniti, Canada, Norvegia, Ucraina e molti altri hanno deciso di espellere i diplomatici russi a seguito dell'avvelenamento a Salisbury, dove il 4 marzo sono stati avvelenati l'ex agente dell'intelligence militare Sergey Skripal e sua figlia Julia. Inoltre i rappresentanti dei governi di Gran Bretagna ed Islanda hanno deciso di non assistere alle partite dei Mondiali di calcio in Russia.

La parte britannica afferma che lo Stato russo sta dietro l'avvelenamento di Skripal con l'agente nervino A234, allo stesso tempo la Russia respinge categoricamente le accuse.

I Mondiali di calcio in Russia si svolgeranno dal 14 giugno al 15 luglio in 11 città: Mosca, San Pietroburgo, Samara, Saransk, Rostov sul Don, Sochi, Kazan, Kaliningrad, Volgograd, Nizhny Novgorod ed Ekaterinburg.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала