Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Cina ha accusato gli USA di violare la sovranità nel Mare Cinese meridionale

© Sputnik . Eugeniya Novozhenina / Vai alla galleria fotograficaLa bandiera della Cina
La bandiera della Cina - Sputnik Italia
Seguici su
La Cina ha accusato gli USA di violare la sua sovranità a causa dell'avvicinamento del cacciatorpediniere USS Mustin nel bacino delle isole contese nel Mar Cinese meridionale. Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying.

"La controparte cinese invita gli USA a cessare immediatamente le provocatorie operazioni che violano la sovranità della Cina e sono una minaccia per la nostra sicurezza", si legge nel comunicato.

Secondo il diplomatico, Pechino incoraggia Washington a rispettare gli sforzi regionali degli stati per la pace e la stabilità nel Mar Cinese meridionale. "La Cina continuerà a prendere le misure necessarie per proteggere la sua sovranità e la sicurezza", ha aggiunto Hua Chunying.

Ora la situazione nel Mar Cinese meridionale è migliorata grazie alle azioni della Cina e dei paesi dell'Associazione dei paesi del sud est asiatico, ma gli USA deliberatamente creano problemi e tensioni. "Questo è in contrasto con i desideri dei paesi della regione, che sperano nella stabilità, cooperazione e sviluppo" ha sottolineato.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала