Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fine delle illusioni: i media svelano il destino degli emigrati ucraini

© AFP 2021 / YURIY DYACHYSHYNCode al confine tra Polonia e Ucraina
Code al confine tra Polonia e Ucraina - Sputnik Italia
Seguici su
Gli ucraini che viaggiano all'estero in cerca di un destino migliore spesso tornano a casa delusi. Questo argomento è stato trattato dal canale televisivo ucraino 1+1 nel suo programma X-Files.

Secondo i dati forniti dal servizio, dal 2015 al 2017 1,3 milioni di cittadini hanno lasciato l'Ucraina.

Coloro che erano emigrati per questioni economiche, ammettono che all'estero venivano pagati molto meno di quanto gli era stato promesso. Allo stesso tempo le aziende nelle quali vengono invitati cercano di ridurre i pagamenti o di multare i loro subordinati in vari modi.

"Il contratto non significa nulla e non ci hanno neppure dato una copia. Avevamo solo una foto. Abbiamo lavorato 14 giorni e per qualche motivo ce ne pagano undici"  ha detto Karina che lavora in un locale notturno negli Emirati Arabi Uniti.

Una situazione simile si riscontra nei paesi dell'Asia orientale. L'eroe del programma, Vladimir, che ha trascorso circa sei mesi in Cina, ha detto che anche lì le autorità non si sono preoccupate molto di loro.

"Ci avevano promesso uno stipendio di circa 5000, 5500 di dollari. Beh, più o meno abbiamo è pari a un migliaio di dollari. Questo è il risultato di trenta giorni lavorativi. Ma febbraio è un mese corto, e ci hanno dato uno stipendio non per un mese ma per 22 giorni" ha dichiarato.

In questo caso, tornando ai lavoratori ucraini questi riconoscono che la loro esperienza rende chiaro che con la ricchezza favolosa della quale parlano varie società estere, non si guadagna abbastanza.

"Quando si arriva a un altro paese, di fronte alla mentalità, alla cultura, ai problemi locali, inizi già ad apprezzare e capire che non tutto è così male come sembra" ha detto Yuri, che ha lavorato per qualche tempo in Polonia.

Secondo gli intervistati del programma, agli ucraini chiedono il massimo rendimento e devono lavorare molto duramente. Se si lavorasse con lo stesso zelo a casa i protagonisti del programma credono che potrebbero ottenere non meno successo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала