Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Deputato ucraino minaccia di espellere i russi dalla Crimea

© Sputnik . Evgeny Biyatov / Vai alla galleria fotograficaBandiera russa a Sebastopoli, Crimea
Bandiera russa a Sebastopoli, Crimea - Sputnik Italia
Seguici su
Refat Chubarov, deputato della Verchovna Rada e capo del movimento Mejlis dei tatari di Crimea, ha dichiarato che tutti i russi che vivono nella penisola saranno costretti a lasciare la penisola.

"Tutti i russi dovrebbero sapere se hanno intenzione o, Dio non voglia se lo hanno già fatto, si sono trasferiti in Crimea, <…> saranno obbligati ad andarsene", ha detto il deputato sulla tv ucraina.

Secondo il presidente del movimento, è l'unica opzione per lo sviluppo degli eventi nella penisola.

In precedenza il vicepresidente della commissione per le nazionalità della Duma, il deputato eletto in Crimea Ruslan Balbek, aveva affermato che i sostenitori del Mejlis continuano a condurre attività sovversive sulla penisola e le loro azioni sono coordinate direttamente da Kiev.

A molti membri dell'organizzazione vietata in Russia sono state trovate armi e volantini con appelli per destabilizzare la situazione in Crimea durante le perquisizioni, ha rilevato il parlamentare.

Le autorità della penisola credono anche che i leader del Mejlis (Mustafa Dzhemilev, Refat Chubarov e l'imprenditore Lenur Islyamov) siano gli artefici dell'embargo energetico e alimentare della Crimea da parte di Kiev. Tutti e tre hanno lasciato la penisola dopo la riunificazione con la Russia.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала