Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

“Reclutatori solitari di terroristi sono estremamente pericolosi per l'Europa”

© REUTERS / Soe Zeya TunMusulmani durante la preghiera
Musulmani durante la preghiera - Sputnik Italia
Seguici su
Il tribunale di Londra ha ritenuto colpevole l'insegnante Umar Haque di reclutare ragazzi minorenni per compiere attacchi terroristici a Londra.

La polizia ha detto che l'uomo dava lezioni in una piccola scuola islamica privata, così come in una madrasa nella parte orientale di Londra.

Invece di insegnare l'Islam, l'uomo cercava di reclutare ragazzini tra gli 11 e i 14 anni nei movimenti fondamentalisti islamici.

L'esperto di sicurezza britannico Mujahid al Sumaidaie ha raccontato a Sputnik che "Umar Haque è stato insegnante di religione dal 2012 nella parte orientale del Regno Unito e non è mai stato rilevato che avesse legami con i gruppi radicali. Ma nel 2015, quando presumibilmente insegnava Islam in una delle moschee nella zona est di Londra, si scoprì che mostrava filmati estremisti e propagandava idee fondamentaliste a 300 allievi".

In base ai risultati di questa inchiesta, la polizia ha messo sotto controllo i ragazzi che erano stati allievi di Umar Haque. A loro veniva insegnato che uccidere è normale e può essere un'azione di valore. Non si sa come germoglierà il seme seminato, ha detto Mujahid al Sumaidaie. Essenzialmente questi ragazzi hanno attorno ai 10 anni.

"Questi reclutatori solitari sono un pericolo non solo per il Regno Unito, ma per l'intera Europa. Sviluppano in modo indipendente un piano d'azione che può essere conosciuto solo dai loro più stretti collaboratori o parenti. Queste attività sono molto difficili da scoprire, nonostante le crescenti misure di sicurezza della polizia britannica e dei servizi segreti", ha detto Mujahid al Sumaidaie.

Secondo l'esperto di sicurezza, "la responsabilità di evitare la diffusione di idee fondamentaliste grava sulla comunità musulmana che vive nella zona orientale di Londra. Queste persone dovrebbero aiutare la polizia britannica, che da sola non può identificare tutti i pericolosi focolai di diffusione del radicalismo. Ora c'è ci sono coordinamento e cooperazione, ma vediamo che non basta per una lotta efficace".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала