Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'esercito israeliano spiega perchè è stato colpito l'F16 in Siria

Seguici su
I piloti del caccia multiuso F-16, che sarebbe stato colpito in Siria, hanno commesso un "errore professionale".

Sapevano che li inseguiva un missile, ma hanno trascurato la propria sicurezza e hanno continuato a svolgere il combattimento. Questa è la conclusione della commissione che ha analizzato il relitto dell' aereo da combattimento, scrivono i media citando l'ufficio stampa delle forze armate di Israele.

I militari sono giunti alla conclusione che i piloti dell' F-16 avrebbero dovuto prima di tutto, proteggere se stessi, e poi pensare al lavoro. La decisione di catapultarsi è stata definita credibile.

Il 10 febbraio aerei da combattimento israeliani hanno colpito obiettivi militari dell'Iran che si trovano in Siria. La contraerea ha lanciato missili anti-aerei, presumibilmente Buk e Eks C-200. Un F-16 è stato danneggiato, ma è riuscito a ritornare nel suo territorio, dove i piloti si sono catapultati e sono sopravvissuti entrambi. Un pilota è stato gravemente ferito e si trova tuttora in ospedale. L'altro è tornato in azione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала