Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coalizione USA ammette di aver provocato la morte di 800 civili in Siria e Iraq

© AP Photo / Iraq Counterterrorism ServiceVeicolo distrutto dopo raid della coalizione USA in Iraq
Veicolo distrutto dopo raid della coalizione USA in Iraq - Sputnik Italia
Seguici su
La coalizione guidata dagli Stati Uniti ha riconosciuto che oltre 800 civili sono rimasti uccisi a seguito dei suoi raid in Iraq e in Siria.

"Sulla base delle informazioni disponibili, il comando unificato ritiene che almeno 841 civili siano stati inavvertitamente uccisi negli attacchi della coalizione dall'inizio dell'operazione "Inherent Resolve"," — si afferma in un comunicato.

Altre 485 informazioni relative alle vittime tra i civili sono ancora in fase di studio.

Alla fine di gennaio la coalizione aveva ammesso che 830 civili erano morti a seguito dei suoi raid dall'inizio dell'operazione contro i terroristi dell'ISIS.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала