Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'identikit dell'aggressore contro l'Ambasciata USA in Montenegro

© REUTERS / Stevo VasiljevicPolice guard the entrance to the United States embassy building in Podgorica, Montenegro, February 22, 2018
Police guard the entrance to the United States embassy building in Podgorica, Montenegro, February 22, 2018 - Sputnik Italia
Seguici su
La polizia montenegrina ha confermato che una bomba a mano contro l'edificio dell'Ambasciata degli Stati Uniti a Podgorica è stata lanciata dall'ex militare della Repubblica federale di Jugoslavia 43enne Dalibor Jaukovic, che poi si è tolto la vita con una seconda granata.

I motivi dell'attacco non sono ancora noti, ma su Facebook Jaukovic aveva in precedenza pubblicato un documento che conferma che il 16 giugno 1999 gli è stata conferita una medaglia per meriti nel campo della difesa e della sicurezza.

Jaukovic viveva a Podgorica, ma era nato nella città serba di Kraljevo.

Il rappresentante ufficiale della polizia Enis Bakovic ha detto in una conferenza stampa nella capitale montenegrina che l'aggressore ha usato le bombe a mano M75.

"E' stato identificato grazie all'analisi del Dna, inoltre è stato identificato da un parente".

Secondo Bakovic, la polizia insieme all'FBI sta indagando sui motivi che possono aver spinto l'uomo a questo gesto e verifica se lo stesso Jaukovic abbia agito da solo o abbia avuto dei complici.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала