Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Esperti mondiali invitano Putin ad adottare road map contro gli hacker

© Sputnik . Alexey Malgavko / Vai alla galleria fotograficaAttacchi informatici
Attacchi informatici - Sputnik Italia
Seguici su
Con lo sviluppo della tecnologia è aumentato il rischio di una guerra nucleare a causa degli attacchi informatici, per cui i leader mondiali hanno bisogno di creare una "road map" per ridurre al minimo tale minaccia.

I membri del gruppo di leader sulla sicurezza euro-atlantica (EASLG) hanno sottolineato tale necessità in una relazione indirizzata ai presidenti di Stati Uniti, Russia, Germania e Gran Bretagna.

"Le conseguenze degli attacchi informatici possono essere catastrofiche, comparabili in scala all'incidente di Fukushima o all'uso di armi nucleari", afferma la relazione.

Secondo gli esperti dell'EASLG, tutti gli stati della regione euro-atlantica sono "vitalmente interessati" a ridurre i rischi. Pertanto, gli autori suggeriscono che i leader delle potenze mondiali elaborino immediatamente un piano di lotta e inizino a sviluppare strumenti e meccanismi specifici per ridurre tali rischi.

"Abbiamo bisogno di sviluppare una comprensione comune della minaccia cibernetica contro gli impianti nucleari, i sistemi di allarme strategici e il controllo delle forze nucleari", sottolineano gli autori.

Tale relazione sarà discussa durante la Conferenza di Monaco sulla sicurezza, che inizierà il 16 febbraio.

I fondatori dell'EASLG sono l'ex Segretario alla Difesa britannico Des Browne, il presidente della Conferenza sulla sicurezza di Monaco di Baviera (MSC) Wolfgang Ischinger, l'ex Ministro degli Affari Esteri della Russia e Presidente del Consiglio Affari Internazionali russo (RIAC) Sergei Ivanov e l'ex senatore americano Sam Nunn.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала