Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

I varsaviesi contro nuovo monumento in piazza Pilsudski

© SputnikVeduta del centro storico di Varsavia, 1988
Veduta del centro storico di Varsavia, 1988 - Sputnik Italia
Seguici su
Come ci si aspettava il partito Diritto e Giustizia impone ancora ai cittadini di Varsavia un monumento al presidente Lech Kaczynski, che morì nell'incidente aereo di Smolensk, nel centro della capitale. Il lavoro preparatorio è già in corso. L'opposizione promette che smantellerà il monumento se giungerà al potere.

"La decisione per l'installazione del monumento è stata presa dall'amministrazione del governo senza aver prima discusso con i cittadini e senza previa prospezione urbanistica. Sono state ignorate delle procedure giuridiche" dice Yaroslav Shostakovsky, leader del club Piattaforma Cittadina nel consiglio cittadino di Varsavia. Ha avvertito che come Diritto e Giustizia perderà il potere il trattamento riservato al monumento sarà impietoso. Piazza Pilsudski è, da un lato, il luogo cerimoniale in cui il Papa Giovanni Paolo II parlava, dall'altra parte, è un luogo per passeggiate familiari e concerti. Questo è un posto vicino a ciascuno di noi, a tutto il popolo di Varsavia, quindi tutti noi vogliamo partecipare alla decisione".

Tuttavia tutto indica che in base all'ardente desiderio di Yaroslav Kachinsky, il monumento sarà installato di fronte all'Hotel Victoria. Il Voevoda Zdislav Siper, membro del partito Diritto e Giustizia, ha già emesso un ordine preliminare riguardante il luogo dell'installazione del monumento. Questo documento è una pura formalità, che precede la decisione finale sulla costruzione. In piazza Pilsudski però è già al lavoro una squadra di operai dalla scorsa settimana.

Non c'è stata alcuna consultazione con la cittadinanza. Il Voevoda non ha permesso alla Società degli amici di Varsavia o persino al governo locale di parlare. All'inizio piazza Pilsudski aveva lo status di cosiddetto territorio chiuso, e qui l'unico che poteva decidere cosa poteva essere costruito era il Voevoda.

Il deputato di Piattaforma Civile Robert Tyshkevich da parte sua ha dichiarato a Polsat News che le imminenti elezioni municipali saranno un'ottima opportunità per tenere un referendum sul monumento.

Da quando l'impalcatura del monumento è apparsa in piazza Pilsudski, il popolo di Varsavia ha iniziato a definire ironicamente il monumento alle vittime del disastro di Smolensk una "scala verso il cielo". In linea di principio, non sono soddisfatti. Proprio come Jacek Kozlowski, un ex governatore della Mazovia che afferma: "Questa è una posizione arrogante e irrispettosa. Il messaggio di Diritto e Giustizia non è ambiguo: abbiamo il potere e la tua opinione non è importante per noi".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала