Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ministro Esteri olandese ammette di aver mentito su incontro con Putin

© Sputnik . Grigoriy Sisoev / Vai alla galleria fotograficaVladimir Putin
Vladimir Putin - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministro degli Esteri olandese Halbe Zijlstra ha ammesso di aver mentito sulla sua presenza ad un incontro nel 2006 con il presidente russo Vladimir Putin. Lo riferiscono i media russi.

In precedenza Zijlstra aveva affermato che nel 2006 ad una riunione tra Putin e i rappresentanti del business estero, alla quale aveva partecipato in qualità di dipendente della compagnia petrolifera Shell, aveva sentito il presidente russo parlare di "Grande Russia, della quale dovrebbero far parte la Bielorussia, l'Ucraina e i Paesi Baltici".

Ora ha ammesso di non essere stato presente all'incontro, ma che queste dichiarazione di Putin gli è stata riferita da persona che era presente all'incontro. Zijlstra ha spiegato di aver mentito per non rivelare la sua fonte.

Il ministro olandese ha sottolineato che considera la dichiarazione di Putin "un'importante storia geopolitica" e quindi ne ha parlato pubblicamente.

Martedì Zijlstra volerà a Mosca per incontrare il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала