Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Governatore della Buriazia spiega perchè alla Mongolia conviene comprare energia in Russia

© Sputnik . Sergey Guneev / Vai alla galleria fotograficaPiazza Bator nel centro di Ulan Bator, Mongolia
Piazza Bator nel centro di Ulan Bator, Mongolia - Sputnik Italia
Seguici su
Durante il suo viaggio ad Ulan Bator con una delegazione di imprenditori, il governatore della Buriazia Alexey Tsydenov ha spiegato alle autorità mongole perché è più vantaggioso per loro comprare l'energia elettrica in Russia piuttosto che costruire le proprie centrale idroelettriche.

"Abbiamo discusso questo problema (le prospettive delle forniture di energia elettrica in Mongolia) in tutti gli incontri, da parte mia ho presentato argomenti per cui è vantaggioso per la Mongolia comprare elettricità in Russia", ha detto Tsydenov a Sputnik.

Secondo il governatore, in primo luogo l'elettricità comprata in Russia con contratti a lungo termine costerà di meno rispetto alla costruzione di propri impianti, in quanto nel periodo di ammortamento dell'investimento il costo dell'elettricità prodotta risulterà molto più alto. In secondo luogo, come osservato da Tsydenov, la pratica dimostra che finché non ci sono nuove capacità energetiche non ci sono nuovi grandi consumatori: d'altra parte finché non ci sono consumatori non è redditizio costruire nuovi impianti energetici, perché saranno inattivi.

Il governatore ha aggiunto che verrà costituito un gruppo di lavoro comune che si impegnerà a valutare le possibilità di fornitura di energia elettrica dalla Russia. Il ministero dell'Energia russo ha preparato una bozza di accordo con la Mongolia sulle forniture di energia elettrica come alternativa alla costruzione di una centrale idroelettrica sul fiume Selenga. La questione delle forniture sarà esaminata in primavera durante la sessione della commissione intergovernativa russo-mongola. Come riportato in precedenza, la Mongolia vuole costruire una centrale idroelettrica sul fiume Selenga ed i suoi affluenti che sfociano nel Baikal.

La Federazione Russa ha ripetutamente denunciato gli alti rischi ambientali del progetto ed ha espresso la propria disponibilità ad aiutare la Mongolia per compensare il suo fabbisogno energetico.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала