Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mosca: le nuove sanzioni contro la Russia dimostrano l'impotenza degli Stati Uniti

© Sputnik . Maksim BlinovIl ministero degli Esteri a Mosca
Il ministero degli Esteri a Mosca - Sputnik Italia
Seguici su
La campagna di sanzioni statunitensi, che prevede l'espansione di misure afflittive nei confronti della Russia, si tradurrà solo in perdite finanziarie per il business americano: con queste azioni Washington dimostra la sua impotenza, ha riferito il ministero degli Esteri russo.

"È tempo di riflettere per gli strateghi di Washington sul fatto che la campagna di sanzioni è insensata, non ha dato e non darà loro alcun risultato e si trasformerà solo in perdite finanziarie per il business americano: dimostrano al mondo intero la propria impotenza", si legge nel corrispondente comunicato.

Nel testo di osserva che proseguendo i tentativi di esercitare pressioni sulla Russia, gli Stati Uniti hanno imposto ulteriori sanzioni contro diversi cittadini e società russe sotto il falso pretesto del coinvolgimento della Russia nella crisi ucraina.

Venerdì il Dipartimento del Tesoro statunitense ha imposto nuove sanzioni contro la Russia per la situazione in Ucraina. Nella blacklist sono finiti 21 cittadini di Russia e Ucraina (principalmente delle autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk), nonché 9 società registrate in Ucraina e nella Federazione Russa.

Tra le persone colpite dalle nuove misure afflittive di Washington spiccano il vice ministro dell'Energia russo Andrey Tcherezov e il direttore dell'agenzia governativa per la gestione e il controllo dell'energia elettrica Evgeny Grabchak.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала