Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pubblicata la foto censurata di Obama che avrebbe potuto costargli la Casa Bianca

© AP Photo / Carlos OsorioNation of Islam leader Louis Farrakhan denounced the American flag as a symbol of racial violence Wednesday as he jumped into the debate over the use of the Confederate flag.
Nation of Islam leader Louis Farrakhan denounced the American flag as a symbol of racial violence Wednesday as he jumped into the debate over the use of the Confederate flag. - Sputnik Italia
Seguici su
Sul web è finita una foto scattata nel 2005 che immortala Barack Obama con Louis Farrakhan, leader dell'organizzazione radicale afroamericana "Nation of Islam", spesso accusata di razzismo e antisemitismo che si autodefinisce "setta islamica militante".

Lo segnala North Star News Today.

L'immagine è stata immortalata dal famoso fotografo Askia Muhammad, che aveva deciso di non pubblicarla temendo per la carriera politica di Obama, allora senatore dell'Illinois.

​"Ho rinunciato a pubblicarla ma avevo promesso di mantenere il segreto — ha detto Muhammad. — Dopo la sua nomina come candidato fino all'insediamento e poi per tutti gli otto anni della sua presidenza la foto è stata tenuta nascosta."

Il fotografo ha spiegato che i rappresentanti afroamericani del Congresso gli hanno chiesto di non pubblicare questa foto.

In un'intervista al portale Trice Edney News Wire ha assicurato che la foto avrebbe potuto influenzare significativamente l'esito delle elezioni del 2008.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала