Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La Russia avverte della minaccia di guerra in Europa

© Sputnik . Maksim BlinovIl ministero degli Esteri a Mosca
Il ministero degli Esteri a Mosca - Sputnik Italia
Seguici su
La minaccia di un conflitto militare in Europa è in crescita a causa della corsa agli armamenti, e le nuove sanzioni anti-russe in preparazione in USA saranno viste da Mosca come una dichiarazione di guerra. Lo ha detto il capo della VTB Andrey Kostin in un forum a Davos, riferisce il Financial Times.

"La NATO chiede più armi e le distribuisce in Europa, e la Russia risponderà nello stesso modo" ha detto Kostin.

Il rischio di uno scontro tra la Russia e l'Alleanza Atlantica è in aumento, è vantaggioso solo per i generali e i produttori di armi, crede il capo di VTB.

Secondo il presidente del VTB, le relazioni della Russia con gli Stati Uniti sono oggi peggiori rispetto alla Guerra Fredda. Nel prossimo futuro, il Ministero delle finanze degli Stati Uniti presenterà al Congresso un rapporto sugli uomini d'affari e le compagnie statali vicino al presidente Vladimir Putin. Questi materiali potrebbero essere la ragione dell'introduzione a febbraio di nuove sanzioni anti-russe.

Kostin ha detto di non essere preoccupato per possibili sanzioni personali. Ma qualsiasi misura restrittiva contro le compagnie russe "sarà come una dichiarazione di guerra", ha sottolineato.

"Dopo un'azione del genere non ci sarà più nessun motivo per il quale l'ambasciatore russo dovrebbe rimanere a Washington e l'ambasciatore degli Stati Uniti dovrebbe fare il bagno in un buco nel ghiaccio a Mosca" ha detto Kostin.

L'intenzione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di approvare il piano per la fornitura di sistemi missilistici anticarro all'Ucraina è stata resa nota alla fine dell'anno scorso. Il 17 gennaio, Kiev ha detto che riceverà sistemi anti-carro Javelin di produzione americana entro sei mesi.

All'inizio di gennaio, il Tesoro degli Stati Uniti ha annunciato che Washington avrebbe presto introdotto nuove sanzioni contro i cittadini russi. Ad ottobre 2017, il dipartimento di stato degli Stati Uniti ha pubblicato un elenco di 33 società russe la cui cooperazione con loro potrebbe portare all'imposizione di sanzioni.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала