Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Una bomba galleggiante diretta in Libia

© AFP 2021 / ABDULLAH DOMAEdifici distrutti a Bengasi, Libia
Edifici distrutti a Bengasi, Libia - Sputnik Italia
Seguici su
Le autorità greche hanno sequestrato una nave carica di esplosivi diretta in Libia presso l'isola di Creta.

Sulla costa dell'isola greca di Creta, la nave Andromeda, battente bandiera della Tanzania, è stata sequestrata mentre trasportava esplosivi. In 29 contenitori c'erano detonatori, nitrato di ammonio e 11 bombole di gas liquefatto, tutti materiali che possono essere usati per fabbricare bombe.

Secondo la polizia greca, la nave è stata caricata nei porti di Mersin e Iskenderun in Turchia ed era diretta verso la Libia, anche se i documenti della barca indicavano che era diretta in Gibuti e Oman.

Come spiegato dal capitano, la nave non è stata autorizzata a passare attraverso il Canale di Suez. La compagnia a cui appartiene la nave non pagava la relativa tassa, e il capitano era stato incaricato di portare il carico nel porto di Misurata in Libia.

L'embargo sulle armi in Libia è stato introdotto dall'Unione europea e dall'ONU dal 2011.

Al momento, tutti gli 8 membri dell'equipaggio, compresi due ucraini, cinque indiani e un albanese, sono stati arrestati.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала