Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Esperto: le sanzioni UE contro la Russia sono stupide e miopi

© Sputnik . Ruben SprichWTO
WTO - Sputnik Italia
Seguici su
Le sanzioni europee contro la Russia sono ridicole e illegali. Lo ha dichiarato l’avvocato spagnolo ed esperto in materia di sanzioni José María Viñals Camallonga in un’intervista a Sputnik.

"In qualità di specialista nel campo delle sanzioni, considero ridicolo e illegale il comportamento dell'UE. Come ho detto, le sanzioni europee non sono supportate dall'ONU. E questo è un caso raro in cui l'UE prende unilateralmente tali decisioni. Ad esempio, le sanzioni contro l'Iran o la Corea del Nord sono sostenute dall'ONU", ha detto l'esperto.

Egli ritiene che la Russia abbia fatto un ottimo lavoro per diventare membro dell'Organizzazione mondiale del commercio (WTO), come l'adeguamento di una serie di norme finanziarie e legali alle esigenze dell'Organizzazione. Il costo della Russia per entrare nell'organizzazione ammontava a circa 12 miliardi di euro. La Russia è un membro a pieno titolo dell'organizzazione e, come ogni altro Stato membro del WTO, può cercare i suoi meccanismi di risoluzione dei conflitti che si presentano. Come per esempio contestare le azioni dell'UE.

La Russia ha adottato misure restrittive in risposta alle sanzioni dell'UE. Bruxelles ha deciso che il divieto di importazione di carne di maiale e di alcuni altri beni per il mercato russo è una violazione delle norme del WTO, e ha intentato una causa contro Mosca.

"La Russia ha deciso di rispondere alle sanzioni dell'UE. Di solito nessuno lo fa. Pertanto, la politica di Bruxelles contro Mosca si è rivolta contro gli interessi dell'UE… L'UE, piuttosto che accettare la situazione che si è venuta a creare a seguito delle proprie decisioni errate e avventate, si comporta in modo ridicolo presentando una querela contro la Russia al WTO… Ma in realtà, la Russia può fare lo stesso, e ha molte più basi per farlo", ha spiegato l'esperto.

Egli ha sottolineato che le sanzioni imposte alla Russia sono contrarie alle regole del WTO. Ma le azioni dell'UE dimostrano che Bruxelles non ha calcolato le possibili conseguenze della sua politica nei confronti della Russia.

"Personalmente, da cittadino dell'UE, mi vergogno delle azioni di Bruxelles miopi e francamente stupide e ridicoli", ha concluso Camallonga.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала