Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Süddeutsche Zeitung: “il mondo avanza nel passato verso una guerra distruttiva”

Seguici su
Nell'arena politica moderna il motto "Avanti nel passato" è popolare, scrive il giornale tedesco Süddeutsche Zeitung.

In Inghilterra la premier Theresa May con la sua Brexit e la "Gran Bretagna globale" sembra ambire alla ripresa dell'Impero Britannico. Il nuovo inquilino della Casa Bianca Donald Trump ha riportato gli Stati Uniti tra il XIX e il XX secolo, quando la vita politica, economica e sociale era determinata dall'individualismo.

L'obiettivo principale del presidente russo Vladimir Putin è accumulare i territori dei russi, ovvero la rinascita dell'Impero Sovietico, continua il giornale. A sua volta l'autocrate turco Recep Tayyip Erdogan sogna di far rinascere l'Impero Ottomano. A giudicare dalle riforme costituzionali in Polonia, il Paese, sotto l'influenza del presidente del partito al governo Jarosław Kaczyński, si muove verso l'autocrazia nazionale conservatrice. Anche il primo ministro ungherese Viktor Orban cerca di riportare il suo Paese nel passato, osserva l'autore dell'articolo.

Persino le democrazie dell'Europa occidentale, ad esempio Francia, Italia, Olanda e Germania, non sono più immuni agli slogan nazional-populisti, continua l'articolo. Ad esempio in Austria la destra è salita al potere, scrive Süddeutsche Zeitung.

Nell'arena politica mondiale si rileva una tendenza del ritorno al "passato nazionalistico", scrive Süddeutsche Zeitung.

In questo periodo turbolento, molte persone cercano nel passato il senso perso di sicurezza e conseguentemente finiscono sotto l'influenza dei populisti. Questo stato di cose potrebbe portare ad una guerra devastante, avverte l'autore dell'articolo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала