Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Trump è pronto a negoziare con Kim Jong-un

© AP Photo / Mark SchiefelbeinU.S. President Donald Trump speaks at the Asia-Pacific Economic Cooperation (APEC) CEO Summit at the Aryana Convention Center in Danang, Vietnam, Friday, Nov. 10, 2017
U.S. President Donald Trump speaks at the Asia-Pacific Economic Cooperation (APEC) CEO Summit at the Aryana Convention Center in Danang, Vietnam, Friday, Nov. 10, 2017 - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente Donald Trump ha detto che è pronto a negoziare con il leader Kim Jong-un, ma ha chiarito che tale dialogo è possibile solo in determinate condizioni.

"Ho sempre creduto nella trattativa. Ma si conosce la nostra posizione, è molto dura. Ma io avrei fatto i negoziati. Non ho alcun problema con questo" ha detto il presidente, rispondendo a una domanda dei giornalisti sulla volontà di compiere negoziati telefonici con il leader nordcoreano.

Alla domanda, se questo significasse che gli USA sono pronti a negoziare senza condizioni preliminari, Trump ha risposto negativamente: "non è quello che ho detto".

"Kim Jong-un sa che non sto scherzando, non sto scherzando nemmeno un pò. Lo capisce. Allo stesso tempo, se si potesse arrivare a una soluzione pacifica e una buona soluzione, su cui stiamo lavorando con molte persone… Se questi colloqui porteranno a qualcosa, sarebbe perfetto per tutta l'umanità, per il mondo intero" ha detto il capo dello stato.

Trump ha anche sottolineato che supporta i negoziati tra Corea del Sud e Corea del Nord, e non ha escluso che al momento giusto gli USA potrebbero connettersi a questo processo. In precedenza la Casa Bianca ha dichiarato che sono pronti al dialogo con la Corea del Nord a condizione che Pyongyang smetta di condurre test nucleari e missilistici.

La dichiarazione di Trump arriva dopo giorni in cui Washington ha confermato ufficialmente che rinuncerà alle esercitazioni congiunte con la Corea del Sud nella penisola durante le Olimpiadi, cioè fino al 18 marzo.

In precedenza i rappresentanti della Corea del Sud e del Nord per la prima volta dopo tanto tempo, hanno discusso con uno speciale canale di comunicazione delle relazioni bilaterali e della possibilità di partecipazione degli atleti nordcoreani ai Giochi Olimpici.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала