Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a
 - Sputnik Italia
La situazione in Afghanistan
Dopo la presa di potere da parte dei talebani il futuro appare incerto per l'Afghanistan. Le forze militari guidate dagli USA si sono ritirate dal paese dopo 20 anni. Mentre alcune nazioni continuano a evacuare i loro cittadini, il paese dell'Asia centrale vive una crisi politica e umanitaria.

In Afghanistan uccisi 20 combattenti dell'ISIS

© AP Photo / Rahmat GulAfghan security forces inspect the site after a suicide car bombing attack in Kabul, Afghanistan, Tuesday, May 19, 2015.
Afghan security forces inspect the site after a suicide car bombing attack in Kabul, Afghanistan, Tuesday, May 19, 2015. - Sputnik Italia
Seguici su
Almeno 20 combattenti del gruppo terroristico dello "Stato Islamico" sono stati uccisi dalle forze di sicurezza afghane in un bombardamento aereo nel nord-est del Paese; sono stati inoltre eliminati 2 capi dell'organizzazione terroristica, riporta l'agenzia di stampa afghana Khaama.

Secondo il media, l'esercito ha colpito un campo di addestramento degli islamisti situato nella provincia di Laghman. Si osserva che nel raid nessuno dei civili è stato colpito.

Laghman è una delle province relativamente tranquille dell'Afghanistan orientale, ma recentemente gli islamisti stanno cercando di diffondere la loro influenza in questa regione.

La situazione in Afghanistan è peggiorata notevolmente negli ultimi mesi. I talebani, che in precedenza avevano preso il controllo di vasti territori nelle aree rurali del Paese, hanno lanciato un'offensiva contro le grandi città. Contemporaneamente in Afghanistan si registra un rafforzamento della presenza dei terroristi dell'ISIS.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала