Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

"La giustizia americana" preoccupa il mondo intero, ha detto Erdogan

© AP Photo / Francois MoriRecep Tayyip Erdogan
Recep Tayyip Erdogan - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente turco Tayyip Erdogan ha criticato la decisione della giuria della corte USA per il processo del vice direttore generale turco della Halkbank, Mehmet Hakasa Attili per la violazione del regime delle sanzioni contro l'Iran.

Ha affermato che "la giustizia americana" preoccupa il mondo intero. In precedenza, deliberando, il procuratore federale del distretto meridionale di New York, Joon Kim ha detto che la giuria americana ha riconosciuto Attili colpevole del tentativo di aiutare l'Iran ad aggirare le sanzioni americane. 

"Se questa è la giustizia americana, il mondo deve preoccuparsi. Questo approccio alla giustizia è inaccettabile. Poi gli americani vogliono anche insegnare al mondo. Il diritto internazionale, e i rapporti giuridici bilaterali, perdono forza per questo approccio", ha detto Erdogan in una conferenza stampa ad Ankara.

Ha nuovamente criticato le autorità americane per il rifiuto di estradare in Turchia il predicatore Fetullah Gulen, accusato da Ankara dell'organizzazione del colpo di stato nel mese di luglio 2016. "Le autorità USA hanno mostrato disprezzo per le sentenze dei tribunali turchi, nonostante abbiamo inviato a Washington più di 100 scatole con prove dei crimini di Gulen" ha aggiunto il leader turco.

Le autorità USA a marzo dello scorso anno, hanno arrestato Attili, arrivato dalla Turchia. E' accusato di collusione con l'uomo d'affari Rezoi Zarab, già arrestato in USA, per una transazione in favore dell'Iran che violava le sanzioni. Il businessman ha rivelato che ha pagato 50 milioni di dollari in tangenti al ministro delle Finanze turco, per effettuare questa operazione e ha detto che Erdogan sapeva della collusione.

Come ha sottolineato il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, l'arresto di Attili negli USA è un'iniziativa dei sostenitori di Gulen, il vice-premier turco Bekir Bozdag ha definito il procedimento penale una cospirazione contro Ankara. Come previsto, la sentenza per Attili sarà annunciata l' 11 aprile.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала