Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'Estonia vieta alla Russia di aprire ulteriori seggi per le elezioni

CC0 / Public Domain / La bandiera estone
La bandiera estone - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministero degli Esteri dell'Estonia non ha permesso all'ambasciata russa di aprire ulteriori seggi elettorali durante le elezioni presidenziali, ha detto a RIA Novosti la portavoce del ministero degli Esteri Sandra Kamilova.

"Le sedi di rappresentanza dei paesi stranieri accreditati in Estonia hanno il diritto di tenere le elezioni, per una risoluzione del ministro degli Esteri dell'Estonia, solo nei loro uffici o consolati. Sulla base di questo, l'ambasciata della Federazione russa potrebbe tenere le elezioni solo nei locali dell'ambasciata a Tallinn, e anche presso i consolati a Tartu e Narva" ha detto.

In precedenza, l'ambasciatore russo in Estonia Alexander Petrov ha detto che l'ambasciata ha invitato al ministero degli Esteri una nota con la richiesta di consentire la votazione in diverse città, dove vivono i russi, in considerazione del fatto che l'interesse per le prossime elezioni è abbastanza grande e lo spazio presso l'ambasciata e i consolati non è sufficiente. 

Secondo la missione consolare, per le elezioni alla Duma di stato nel mese di settembre 2016 per i residenti in Estonia — 85mila cittadini russi — sono stati aperti nove seggi elettorali: quattro all'ambasciata e al consolato a Tallinn, quattro il consolato generale a Narva e un altro nella cancelleria consolare a Tartu.

Le elezioni presidenziali si terranno il 18 marzo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала