Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Curili, media: gli sforzi diplomatici di Tokyo sono sempre più inutili

© Sputnik . Sergey Krivosheyev / Vai alla galleria fotograficaLe isole Curili
Le isole Curili - Sputnik Italia
Seguici su
Le Curili meridionali rimangono una isolate e povere, ma i residenti locali non sono pronti ad accogliere gli investitori giapponesi a braccia aperte; intanto le autorità russe stanno facendo di tutto per sostenere questa ostilità, senza fare sforzi particolari per lo sviluppo delle isole. Lo scrive The Economist.

Per il primo ministro giapponese Shinzo Abe la restituzione delle Curili è uno dei principali obiettivi politici. Le autorità giapponesi sperano che l'avvicinamento con i russi possa giocare a loro favore in questa direzione. Quindi la normalizzazione delle relazioni con la Russia è quindi una priorità per il governo del Giappone per risolvere la questione delle Curili.

Secondo The Economist, Abe ha incontrato Putin per 20 volte e durante ogni incontro hanno discusso delle Curili. Attualmente nelle Curili abitano 20 mila persone e il loro unico legame con il mondo esterno è il traghetto per Sakhalin una volta a settimana. Le condizioni dell'accesso a internet e della rete stradale sono disastrose.

La autorità locali dicono di essere aperte agli investitori giapponesi, e in effetti sono riuscite a semplificare la legislazione economica, però le semplificazioni riguardano sono alcune zone delle isole e quindi sono "praticamente inutili", sostiene l'articolo. Il governo russo pianificava anche di svilupparci il turismo, ma l'assenza di infrastrutture ha impedito l'attuazione di questo piano.

Malgrado "i gesti concilianti" da parte di Tokyo, gli abitanti locali ancora trattano la Giappone con ostilità. Alcuni sono convinti che gli affaristi giapponesi verranno per "toglierli le loro risorse", altri temono "la superiorità economica del Giappone" e hanno paura di diventare "servi" degli investitori.

"La concentrazione sulle minacce esterne immaginarie distrae l'attenzione dall'elite locale che non esprime particolare interesse per il benessere degli isolani", conclude la pubblicazione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала