Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Capo del Pentagono promette di occuparsi degli incidenti aerei in Siria

© REUTERS / Mike BlakeSegretario della Difesa USA (Pentagono) James Mattis
Segretario della Difesa USA (Pentagono) James Mattis - Sputnik Italia
Seguici su
Il Ministro della difesa USA James Mattis lunedì ha promesso di occuparsi dei recenti incidenti avvenuti tra gli aerei delle due fazioni in Siria.

In una intervista con i giornalisti diffusa dal Pentagono, Mattis ha assicurato che non si aspetta nessuna irreprensibilità, ma non crede ci siano state delle manovre pericolose. "Ci occuperemo di questo. Attualmente non posso dire se stiamo parlando di disattenzione del pilota,  di nervosismo o di un azione irragionevole" ha detto lui.

Allo stesso tempo, Mattis ha sottolineato che il canale di comunicazione per prevenire il conflitto tra militari russi e americani nei cieli della Siria "non ha mai smesso di funzionare".

In precedenza, il Ministero della difesa russo ha smentito le notizie di media stranieri sull'intercettazione da parte dei caccia americani F-22 di due aerei russi di attacco Su-in Siria. Secondo il dipartimento, l'incidente occorso il 13 dicembre si è concluso dopo l'arrivo del caccia russo Su-35S dell'Air Force russa. F-22, lanciando dei chaff per creare interferenze si è ritirato.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала