Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lega Araba chiede il riconoscimento internazionale dello Stato palestinese

© AP PhotoIsraele e Palestina
Israele e Palestina - Sputnik Italia
Seguici su
A margine del vertice al Cairo a livello di ministri degli Esteri, il Consiglio della Lega degli Stati arabi ha chiesto il riconoscimento internazionale dello Stato palestinese entro i confini del 4 giugno 1967 con la capitale a Gerusalemme Est.

I Paesi arabi intendono chiedere al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite di discutere la decisione americana sul riconoscimento di Gerusalemme come capitale dello Stato ebraico. La Lega Araba pretende che l'amministrazione americana annulli questa decisione.

Il comitato arabo per la promozione delle iniziative di pace in Medio Oriente è stato incaricato di formare una commissione che lavori con la comunità internazionale e varie organizzazioni internazionali per neutralizzare le conseguenze politiche della decisione di Washington.

Allo stesso tempo i Paesi arabi hanno ribadito l'impegno per il processo di pace e per la risoluzione del conflitto israelo-palestinese sul principio della coesistenza pacifica tra due Stati indipendenti. I Paesi arabi sottolineano di sostenere che la comunità internazionale per "costringere Israele a rispettare le risoluzioni delle Nazioni Unite e fermare l'occupazione illegale di tutti i territori palestinesi ed arabi occupati dopo il 4 giugno 1967".

Il Consiglio della Lega Araba ha in programma un altro vertice nel corso del mese per fare il punto sulla situazione e concordare ulteriori azioni. In particolare i capi delle diplomazie dei Paesi arabi potrebbero organizzare una conferenza di emergenza in Giordania sulla questione di Gerusalemme.

Mercoledì il presidente americano Donald Trump ha annunciato il riconoscimento di Gerusalemme come capitale d'Israele e firmato il decreto per far trasferire l'Ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme. Questa decisione ha provocato lo sdegno della leadership politica di alcuni Paesi nella regione e le proteste dei cittadini.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала