Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Trump: la reputazione dell’FBI è compromessa

The FBI’s increased focus on surveilling the Internet has officials worried they've created a bureau of couch potatoes, so for the first time in 16 years, they're bringing back the fitness test, the New York Times reports.
The FBI’s increased focus on surveilling the Internet has officials worried they've created a bureau of couch potatoes, so for the first time in 16 years, they're bringing back the fitness test, the New York Times reports. - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente USA Donald Trump ha dichiarato che l’ex capo dell’FBI James Comie con le sue azioni ha rovinato la reputazione dell’agenzia.

"La reputazione dell'FBI dopo molti anni di dirigenza di James Comey e delle indagini disoneste contro la Clinton è rovinata. La reputazione dell'agenzia è ai livelli peggiori di tutta la sua storia. Ma non abbiate paura la riporteremo alla sua grandezza" ha scritto il presidente su Twitter.

James Comey è stato nominato alla carica di direttore dell'FBI nel 2013 su proposta del presidente Barack Obama. Nel 2016 è finito nel mezzo di uno scandalo legato alle indagini sulle attività dell'ex segretario di stato e candidato alla presidenza Hillary Clinton.

Inizialmente l'Ufficio non ha trovato nessun reato all'interno della posta personale della Clinton per la corrispondenza ufficiale, ma poco prima delle elezioni l'inchiesta è stata riaperta a causa di nuove circostanze. Più tardi, la Clinton ha dichiarato che queste azioni hanno portato alla sua sconfitta alle elezioni.

Nel maggio 2017 Donald Trump ha licenziato Comey, definendolo "un leader inefficace".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала