Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pence dichiara come USA risponderanno a lancio missili Corea del Nord

© REUTERS / David Swanson/The Philadelphia Inquirer Vicepresidente USA Mike Pence
Vicepresidente USA Mike Pence - Sputnik Italia
Seguici su
Gli USA considerano la possibilità di misure aggiuntive nei confronti della Corea del Nord a causa di un altro lancio missilistico, ha dichiarato martedì il vice-presidente del paese Mike Pence.

Nella notte di mercoledì i militari giapponesi e sudcoreani hanno rilevato il lancio di un missile in Corea del Nord, il quale è caduto a 210km dalla costa del Giappone. Il Comitato dei capi degli stati maggiori della Corea del Sud ha dichiarato che il missile lanciato dalla Corea del Nord ha raggiunto un'altezza di 4,5km, ed è volato per 960km. Secondo i dati preliminari Pyongyang ha lanciato un missile balistico intercontinentale.

"Proprio la scorsa settimana il presidente Trump ha inserito la Corea del Nord tra i paesi sponsor del terrorismo, e alla luce delle provocazioni odierne la nostra amministrazione considera l'imposizione di nuove misure" ha detto Pence in un discorso all'Hudson Institute a New York.

Ha dichiarato che "il regime di Kim Jong-un dovrebbe meglio astenersi dallo sperimentare la risolutezza dell'attuale presidente e delle forze armate americane".

"Dobbiamo dispiegare tutte le risorse USA in modo che una pressione economica e diplomatica obblighi la Corea del Nord a porre fine una volta per tutte al suo programma nucleare a missilistico" ha detto Pence.

In precedenza a novembre il presidente USA Donald Trump ad un incontro con i membri dell'amministrazione ha dichiarato che gli USA includeranno di nuovo la Corea del Nord nella lista dei paesi sponsor del terrorismo. Martedì il Ministero delle finanze ha imposto nuove sanzioni contro Pyongyang. Il segretario di stato Rex Tillerson ha osservato che gli USA ritengono necessaria una pressione internazionale su Pyongyang e poi hanno introdotto la Corea del Nord nella lista dei paesi sponsor del terrorismo.

La Corea del Nord da aprile di quest'anno testa regolarmente nell'ambito del suo programma nucleare; tuttavia dal 15 settembre quando un missile nordcoreano ha attraversato il territorio giapponese, c'è stata una pausa.

La Corea del Nord continua a condurre il suo programma missilistico nonostante il malcontento della comunità mondiale. In risposta, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha imposto nuove sanzioni contro Pyongyang. Limiteranno significativamente le capacità di esportazione e importazione di Pyongyang. La risoluzione 2375 è il più severo regime di sanzioni ONU del XXI secolo.

Russia e Cina hanno offerto alla Corea del Nord una moratoria sui test nucleari e lanci di missili, e alla Corea del Sud e agli Stati Uniti di astenersi dal condurre esercitazioni nella regione per stabilizzare la situazione nella penisola, ma questa iniziativa è stata ignorata da Washington.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала