Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

A Mosca si reagisce alle proteste americane per la nuova legge russa sui media stranieri

© Sputnik . Vladimir FedorenkoPresidente della Comissione Esteri della Duma Alexey Pushkov
Presidente della Comissione Esteri della Duma Alexey Pushkov - Sputnik Italia
Seguici su
Il senatore russo Alexey Pushkov ha risposto alle pretese di Washington in merito alla legge russa sui media-agenti stranieri, respingendo le osservazioni al mittente, ovvero al Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti.

In precedenza, il direttore del Council on Broadcasting Governors (authority delle telecomunicazioni americana — BBG) John Lansing aveva dichiarato che la nuova legge russa sui media-agenti stranieri non era una risposta simmetrica basata "sul principio di reciprocità" rispetto alle misure di Washington contro RT e Sputnik in America.

"Gli Stati Uniti non hanno visto il principio di reciprocità nella legge russa sui media, ma avevamo promesso specularità, non simmetria. Tutte le pretese indietro al Dipartimento di Giustizia americano," — Pushkov ha scritto su Twitter.

"Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha fatto capire ad RT:" registratevi e lavorerete. Diciamo la stessa cosa. I media americani non vengono chiusi, ma dovranno diventare agenti stranieri" — ha aggiunto il senatore.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала