Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il totale delle importazioni di beni dall'Unione Europea in Crimea: ne parla l'esperto

© Sputnik . Vasiliy Batanov / Vai alla galleria fotograficaLa Crimea
La Crimea - Sputnik Italia
Seguici su
Dell'importazione completa delle merci provenienti da paesi dell'Unione Europea verso la Crimea come regione russa, ha riferito il presidente dell'Associazione merci e spedizioni di Crimea, Anatoly Zurkin.

"Se negli anni precedenti, ci hanno solo provato, oggi invece tutto è ben assestato e stabilito, portano merci provenienti da paesi dell'UE i rappresentanti delle piccole imprese. Ci sono esempi di documenti europei per la fornitura di beni proprio verso la Crimea" ha detto il presidente, secondo cui nella regione vengono importati vari componenti, tra cui attrezzatura per i generatori delle stazioni, mobili italiani e altro.

"Gli stranieri scrivono nei documenti "Russia. Simferopol", appongono il sigillo, e la merce arriva tranquillamente in Crimea. Questo è il punto principale. Oggi è tornata una norma importare le merci provenienti da paesi dell'Unione Europea, direttamente. Questa è la pratica" ha detto Zurkin, secondo cui in Crimea gli imprenditori europei collaborano con successo e nessuno parla di sanzioni.

"Ci sono le sanzioni nei confronti della Repubblica di Crimea, ma non ci sono sanzioni contro Simferopol, Armjansk, Yalta e non nei confronti di tutti i cittadini e le imprese in Crimea. Quindi la scrittura di documenti "Russia. Simferopol" non viola niente. Tutto è legale. Non c'è bisogno di portare la merce a Krasnodar, alla dogana, come prima, e poi inviarla in Crimea. Non ci sono limiti tecnici per i documenti e per il passaggio ai confini" ha sottolineato.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала