Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Dentro gli archivi segreti dell'Istituto Nucleare russo

Seguici su
10 fotografie mai viste, che svelano i segreti dell'atomo sovietico.

Quest'anno ricorre il 75° anniversario dalla fondazione dell'Università Nazionale di Ricerche Nucleari "MIFI" di Mosca. Per l'occasione, dagli archivi di MIA ROSSIYA SEGODNYAabbiamo ripescato delle fotografie uniche, che mostrano il lavoro degli ingegneri nucleari.

Molte di queste fotografie sono una rarità assoluta, perchè negli anni dell'URSS l'istituto lavorava in regime di piena segretezza.

© Foto : From the archive of National Research Nuclear University MEPhIIl lancio del reattore IRT-2000, il 26 maggio 1967.
Dentro gli archivi segreti dell'Istituto Nucleare russo - Sputnik Italia
1/12
Il lancio del reattore IRT-2000, il 26 maggio 1967.
© Foto : From the archive of National Research Nuclear University MEPhIRicercatori dell'Istituto MIFI di Mosca lavorano all'installazione di un calorimentro ionizzatore, anno 1964.
Dentro gli archivi segreti dell'Istituto Nucleare russo - Sputnik Italia
2/12
Ricercatori dell'Istituto MIFI di Mosca lavorano all'installazione di un calorimentro ionizzatore, anno 1964.
© Foto : From the archive of National Research Nuclear University MEPhIRicercatori del MIFI (a sinistra) ed esperti dell'Agenzia spaziale sovietica discutono i metodi di realizzazione di un telescopio a raggi gamma.
Dentro gli archivi segreti dell'Istituto Nucleare russo - Sputnik Italia
3/12
Ricercatori del MIFI (a sinistra) ed esperti dell'Agenzia spaziale sovietica discutono i metodi di realizzazione di un telescopio a raggi gamma.
© Foto : From the archive of National Research Nuclear University MEPhIUna storica visita di Fidel Castro all'istituto MIFI di Mosca
Dentro gli archivi segreti dell'Istituto Nucleare russo - Sputnik Italia
4/12
Una storica visita di Fidel Castro all'istituto MIFI di Mosca
© Foto : From the archive of National Research Nuclear University MEPhIUn televisore a transistor "Malakhi", anno 1964.
Dentro gli archivi segreti dell'Istituto Nucleare russo - Sputnik Italia
5/12
Un televisore a transistor "Malakhi", anno 1964.
© Foto : From the archive of National Research Nuclear University MEPhIUn computer AVK-6, anno 1976.
Dentro gli archivi segreti dell'Istituto Nucleare russo - Sputnik Italia
6/12
Un computer AVK-6, anno 1976.
© Foto : From the archive of National Research Nuclear University MEPhIUn dispositivo ZVM, per la definizione del momento di sgancio di una bomba atomica dall'altezza di 20 000 metri, realizzato dal laboratorio NIS-1 della facoltà di meccanica del MIFI, sotto la supervisione del professor Mayorov.
Dentro gli archivi segreti dell'Istituto Nucleare russo - Sputnik Italia
7/12
Un dispositivo ZVM, per la definizione del momento di sgancio di una bomba atomica dall'altezza di 20 000 metri, realizzato dal laboratorio NIS-1 della facoltà di meccanica del MIFI, sotto la supervisione del professor Mayorov.
© Foto : From the archive of National Research Nuclear University MEPhINel 1955 i fisici sovietici N.G. Basov ed A.M. Prokhorov crearono il primo generatore quantistico molecolare in URSS. Grazie anche a questo lavoro ed ai successivi sviluppi dello stesso, i due fisici nel 1964 ricevettero il premio Nobel.
Dentro gli archivi segreti dell'Istituto Nucleare russo - Sputnik Italia
8/12
Nel 1955 i fisici sovietici N.G. Basov ed A.M. Prokhorov crearono il primo generatore quantistico molecolare in URSS. Grazie anche a questo lavoro ed ai successivi sviluppi dello stesso, i due fisici nel 1964 ricevettero il premio Nobel.
© Foto : From the archive of National Research Nuclear University MEPhIIl premio Nobel Nikolay Gennad'evich Basov con gli studenti.
Dentro gli archivi segreti dell'Istituto Nucleare russo - Sputnik Italia
9/12
Il premio Nobel Nikolay Gennad'evich Basov con gli studenti.
© Foto : From the archive of National Research Nuclear University MEPhILa prima sonda monocanale a collegamento remoto e moto verticale costruita dagli specialisti del MIFI per misurare i parametri idrometrici dell'oceano - anno 1971.
Dentro gli archivi segreti dell'Istituto Nucleare russo - Sputnik Italia
10/12
La prima sonda monocanale a collegamento remoto e moto verticale costruita dagli specialisti del MIFI per misurare i parametri idrometrici dell'oceano - anno 1971.
© Foto : From the archive of National Research Nuclear University MEPhIUna tradizione dell'Università vuole che le matricole al loro primo giorno devono far finta di inciampare sul "gradino della conoscenza" e poi toccare un oggetto legato alla specializzazione scelta.
Dentro gli archivi segreti dell'Istituto Nucleare russo - Sputnik Italia
11/12
Una tradizione dell'Università vuole che le matricole al loro primo giorno devono far finta di inciampare sul "gradino della conoscenza" e poi toccare un oggetto legato alla specializzazione scelta.
© Foto : From the archive of National Research Nuclear University MEPhIUna prima pagina del giornale "Fisik" (il Fisico). Una copia costava 10 copechi. Il giornale continuò ad essere redatto fino alla fine degli anni '90 ed il 28 ottobre 1998 una copia venne portata sulla stazione orbitante MIR, dov'era in missione il cosmonauta Sergey Avdeev, che si era laureato proprio al MIFI.
Dentro gli archivi segreti dell'Istituto Nucleare russo - Sputnik Italia
12/12
Una prima pagina del giornale "Fisik" (il Fisico). Una copia costava 10 copechi. Il giornale continuò ad essere redatto fino alla fine degli anni '90 ed il 28 ottobre 1998 una copia venne portata sulla stazione orbitante MIR, dov'era in missione il cosmonauta Sergey Avdeev, che si era laureato proprio al MIFI.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала