Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sanzioni, 100 mila tonnellate di formaggi vietati arrivano in Russia dal Kazakistan

© Sputnik . Alexander KryazhevIl cibo fa parte, con il petrolio e le altre materie prime, delle sanzioni appena prolungate
Il cibo fa parte, con il petrolio e le altre materie prime,  delle sanzioni appena prolungate - Sputnik Italia
Seguici su
In risposta alle sanzioni di risposta introdotte da Mosca contro i prodotti agroalimentari della UE, i contrabbandieri hanno portato i formaggi in Russia attraverso la Bielorussia e il Kazakistan, scrive il giornale svizzero Schweizer Bauer.

Secondo gli esperti, ogni anno fino a 100 mila tonnellate di formaggi "clandestini" finiscono sugli scaffali dei supermercati e negozi russi, rappresentando circa un terzo di tutto il settore caseario.

Inoltre gli importatori di formaggio in Russia dichiarano le proprie merci come merci in transito. In alcuni casi accade che i container con i prodotti che devono essere inviati in Kazakistan attraverso la Russia "si perdono" durante il tragitto, continua il giornale svizzero.

Secondo i calcoli del giornale, l'utile netto dei contrabbandieri per chilogrammo di formaggio va da 6,71 a 8,39 franchi (poco meno di 10 euro). Come ricorda Schweizer Bauer, l'embargo alimentare riguarda molti formaggi popolari in Russia come il briè, il parmigiano, il camembert, il roquefort, l'emmental e il gruviera.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала