Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Pushkov ironizza su richiesta OSCE di non far registrare i media come agenti stranieri

© Foto : OSCE/Curtis BuddenOSCE
OSCE - Sputnik Italia
Seguici su
Il capo della commissione del Consiglio della Federazione per la politica d’informazione Aleksey Pushkov ha commentato duramente la richiesta dell’OSCE di porre fine alle registrazioni dei media russi e americani come agenti stranieri. Lo ha pubblicato sul suo profilo Twitter.

"Quando gli Stati Uniti hanno obbligato RT a registrarsi come agente straniero l'OSCE non ha proferito parola. Quando la Russia ha deciso di fare lo stesso per i media americani in Russia si è svegliata. Prima dov'era?" ha scritto il parlamentare.

In due mesi l'OSCE non ha reagito alle azioni degli USA nei confronti di RT e ha commentato la situazione solo ora. Aleksey Pushkov ha sottolineato che "agire con il senno di poi è più sicuro".

In precedenza, il Rappresentante OSCE per la libertà dei media, Arlem Desire, ha definito una pratica pericolosa la registrazione dei media come agenti stranieri.

"Esorto sia gli Stati Uniti che la Federazione Russa a ripensarsi e ad astenersi dall'obbligo di registrare i media come "agenti stranieri", ha affermato.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала