Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Indignazione di Kiev per una mappa della Crimea sul New York Times

© Sputnik . Andrey Iglov / Vai alla galleria fotograficaCrimea diventa una parte della Russia sulla mappa
Crimea diventa una parte della Russia sulla mappa - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministero degli Esteri ucraino chiederà che la redazione del New York Times corregga l'articolo in cui si afferma testualmente che la Crimea fa parte di un territorio conteso, ha promesso su Twitter la portavoce del dicastero diplomatico di Kiev Mariana Betsa.

Il New York Times, secondo giornale negli Stati Uniti per numero di vendite, in un suo articolo ha segnato la Crimea sulla carta geografica come "territorio conteso". Il quotidiano americano ha rappresentato la penisola con lo stesso colore della Federazione Russa, mentre il confine della Crimea con l'Ucraina è stato raffigurato con una linea punteggiata.

"La Crimea non è un "territorio conteso". Si tratta di un territorio ucraino occupato temporaneamente," — ha scritto Mariana Betsa, promettendo di rivolgersi alla redazione del giornale.

​La Crimea è tornata ad essere nuovamente una regione russa in virtù dei risultati del referendum svoltosi dopo il colpo di stato in Ucraina nel febbraio 2014. Per la riunificazione con la Russia ha votato oltre il 95% degli abitanti della penisola.

Mosca ha ripetutamente affermato che i cittadini della Crimea hanno votato in modo democratico la riunificazione con la Russia, in piena conformità con il diritto internazionale e la Carta delle Nazioni Unite. Secondo il presidente Vladimir Putin, la questione della Crimea è "chiusa definitivamente".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала