Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Arabia Saudita sospende forniture di petrolio al Bahrain: “colpa dell'Iran”

Seguici su
L'Arabia Saudita ha sospeso temporaneamente il funzionamento dell'oleodotto in Bahrain per un'esplosione ed ha rafforzato le misure di sicurezza nei centri petroliferi del Paese, ha comunicato il canale televisivo saudita Al-Arabiya riferendosi al ministero dell'Energia del regno.

Il ministero degli Interni del Bahrain aveva riferito in precedenza che un oleodotto proveniente dall'Arabia Saudita era saltato a seguito di "azioni estremiste". La protezione civile è riuscita ad estinguere rapidamente l'incendio divampato presso l'infrastruttura; non ci sono stati feriti. La polizia ha avviato un'inchiesta sull'incidente.

Il dicastero saudita ha condannato in un comunicato l'attacco ed ha espresso solidarietà al Bahrein.

Come rilevato dal canale, il ministero dell'Energia saudita ha affermato che la sicurezza sulle strutture petrolifere nazionali è stata portata a "livelli massimi".

La sospensione temporanea delle forniture di petrolio in Bahrain è stata confermata dalla compagnia energetica saudita Saudi Aramco.

In un tweet il ministro degli Esteri del Bahrain Khalid Al Khalifa aveva accusato dell'esplosione l'Iran, che presumibilmente "vuole compromettere la sicurezza del Bahrain e colpire il mercato degli idrocarburi".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала