Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ispettori militari USA in Crimea? Penisola russa reagisce alla proposta di Kiev

© Sputnik . Evgeny Biyatov / Vai alla galleria fotograficaBandiera russa a Sebastopoli, Crimea
Bandiera russa a Sebastopoli, Crimea - Sputnik Italia
Seguici su
La proposta relativa all'invio di ispettori militari americani in Crimea è l'ennesimo frutto dell'immaginazione malata dei funzionari della difesa ucraina, ha affermato il vice premier del governo della penisola Dmitry Polonsky.

Così ha commentato il comunicato del comando militare ucraino, secondo cui ispettori provenienti da Stati Uniti, Danimarca e Canada verranno in Ucraina il 13 novembre per monitorare la situazione politico-militare nella parte centrale e sud-orientale del Paese. Nel programma della visita, secondo il comunicato del quartier generale, c'è anche una visita in Crimea.

"Penso che si tratti della fantasia malata di funzionari militari ucraini, talmente grandi e indipendenti che essenzialmente da loro non dipende nulla all'interno del Paese né all'estero. Pertanto, quando iniziano ad immaginarsi di gestire territori stranieri, essenzialmente non solo provoca sconcerto, ma anche risate," — ha dichiarato Polonsky a Sputnik.

Secondo lui, eventuali ispezioni militari straniere possono avvenire in Crimea solo su disposizione delle autorità russe.

"Per quanto riguarda le visite di militari stranieri sul territorio della Repubblica di Crimea, nella penisola si trova un solo esercito, le forze armate della Federazione Russa. Per gli altri eserciti, ad eccezione di visite di cortesia su invito della parte russa, non trovano luogo in Crimea", ha concluso il vice premier.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала