Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sparatoria Texas, le condoglianze di Putin

© REUTERS / Nick WagnerLaw enforcement officials investigate a mass shooting at the First Baptist Church in Sutherland Springs, Texas, U.S. November 5, 2017
Law enforcement officials investigate a mass shooting at the First Baptist Church in Sutherland Springs, Texas, U.S. November 5, 2017 - Sputnik Italia
Seguici su
Comincia ad essere più chiara la dinamica della strage avvenuta ieri in Texas per mano di un uomo, un ex militare, che ha fatto 26 vittime a colpi di fucile.

Secondo il direttore del Dipartimento di pubblica sicurezza regionale, Freeman Martin, l'uomo appena sceso dalla sua auto ha cominciato a sparare già all'esterno della Chiesa di Sutherland Springs.

Poi è entrato e ha continuato a sparare con un fucile d'assalto del tipo Ruger Ar-15 contro i fedeli riuniti in preghiera. Mentre usciva dalla Chiesa battista avrebbe incontrato sulla sua strada una persona, armata a sua volta che lo ha messo in fuga. Ripartito in auto si è poi andato a schiantare poco più lontano.

Le autorità di polizia lo hanno trovato morto: in corso gli accertamenti per capire se si sia suicidato o sia morto in seguito alle ferite riportate nello scontro a fuoco.

Il presidente russo Vladimir Putin ha espresso le sue condoglianze al Presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

"La prego di accettare le mie più sentite condoglianze  per la tragedia che si è verificata in Texas. È difficile immaginare un crimine più crudele e cinico di quello di chi uccide i fedeli in una Chiesa" si legge in un comunicato di Putin diffuso dal Cremlino. "La Russia condivide il dolore di coloro che hanno perso i loro cari nella sparatoria, e spera in un rapido recupero di coloro che sono stati feriti".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала